sabato 6 settembre 2008

Pet Sounds Bar


Uno scopo per cui il blog ha la sua ragione di esistere, non è certo quello di essere il "repository" delle mie occasionali str...upidaggini, ma piuttosto quello di dare indicazioni, più o meno desiderate, più o meno utili, alle anime erranti della rete. Di solito questo compito è portato avanti da Giusi, ma questa volta voglio contribuire anch'io. Da tempo mi frulla in testa l'idea di indicare locali/ristoranti/caffé che più ci sono piaciuti tra quelli dove siamo stati in questo anno e un po'.


Un paio di sere fa sono stato al "Pet Sounds Bar". E' un locale strafamoso, qui a Stoccolma.
La fama è quella di essere locale "cool" e molto "trendy" e anche un po' "fashion" e così via, per cui non ero entusiasta di andarci, ma un amico si era assolutamente impuntato e lo abbiamo seguito.
Devo essere onesto e dire che ne è valsa veramente la pena.
E' in Skånegatan, una via che a me piace molto per tutta una serie di locali carini, dove bere qualcosa, cenare ed ascoltare musica. E' il bar associato al fornitissimo omonimo negozio di dischi cd e dvd musicali, il più vecchio di Stoccolma (dove si trova di tutto e si ascoltano band dal vivo), e si trova dall'altra parte della strada rispetto al negozio, a qualche metro di distanza.


Anche tra gli Svedesi ha la fama di essere un locale fighetto e un po' snob, per cui a volte finisce per subire la stessa sorte e venire a sua volta snobbato. A me e ai miei amici (italiani, svedesi e indiani) non è parso così. Per lo meno NULLA in confronto ai locali dello stesso tipo in Italia. Assolutamente affrontabile.

Aspetti positivi:

-In assoluto, la caratteristica che lo ha reso famoso. Un'ottima selezione musicale... Indie rock, ma non solo. Musica vecchia e nuova, tutta robbba buona. Mooolto valido.
-Buon assortimento di vini, birre e cocktail (per gli standard di Stoccolma).
-Come tanti altri locali a Stoccolma è anche ristorante e mi dicono che la cucina sia di tipo creativo e di buon livello, ma personalmente non l'ho sperimentata, per cui riporto l'opinione di terzi (ps: è comunque da ricordare che il volume della musica è abbastanza alto).



Aspetti negativi:

-Come in tanti altri locali della città (ma non nella maggioranza), più di metà locale è riservato a chi pranza, e quelli sono gli unici posti a sedere. Per cui, o si sta in piedi con il bicchiere in mano, o si aspetta che la cucina chiuda e che chi è seduto se ne vada. In genere verso le 22.30-23.00, durante la settimana, ben più tardi durante il week-end (chi è stato a Stoccolma sa che questa è un'eccezione, e che è difficile trovare un locale disposto a sfamarti dopo le 22.00). In soldoni, ci si rassegni a stare in piedi.
-Durante il fine settimana è gremito di gente fino a tardi. Questa cosa la metto tra gli aspetti negativi perché intendo VERAMENTE gremito. A livello di metro nell'ora di punta. Con la coda fuori per entrare.
-Prezzi leggermente più elevati che da altre parti (ma non tanto).

Nonostante quello che può sembrare leggendo questa sorta di "recensione" (brrr), ribadisco che è da provare, magari, se si ha del tempo, durante la settimana ed evitare così la ressa.


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails