martedì 18 novembre 2008

beppe


una bella intervista di daria bignardi a beppe severgnini.
e si parla anche di nord europa...

4 commenti:

Davide ha detto...

Nemmeono sottolineare che condivido al 100% quello che dice Beppe in questa intervista...(sempre detto, ben prima di sentire questa o altre interviste) La cosa che mi dispiace è che (ricordo benissimo come la vedevo io non molto tempo fa) dall'Italia non si possa pienamente apprezzare come sia proprio così...

gattosolitario ha detto...

E che diceva dei paesi nordici, ora sono curioso!

Davide ha detto...

Ciao gatto.. vale la pena ascoltarsela. Prima di tutto ha parlato dell'Italia della ricerca e dei concorsi universitari, senza peli sulla lingua. Poi ha fatto esempi di vita di italiani all'estero e si e' soffermato più volta sui paesi del nord Europa, su come si possa vivere, lavorare e fare ricerca BENE... Il link era caduto l'ho aggiornato.

Tiastrad ha detto...

Ciao Ragazzi, bella intervista, parole sante, e rabbia e tristezza allo stesso tempo per la pallida realtà italiana. E il fatto che nessuno ha davvero il coraggio di cambiare. Confermo la storia dei bambini fuori dal balcone a 0°. Gli italiani si scandalizzano ma intanto i finlandesi si ammalano una volta ogni due anni perché hanno anticorpi grossi come zanzare, noi invece ci rinchiudiamo in casa coperti da 3 maglioni e 7 dolcevita per poi ammalarci 3-4 volte l'anno al primo contatto con altri esseri umani. Un abbraccioooo! S.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails